Filocolture

INVITO-FRONTE

Cooperativa “L’Isola del Sorriso” ha curato l’allestimento e l’organizzazione di “Filocolture”, conferenza in quel di Castelvenere, il cui tema centrale è quello della tutela e valorizzazione del patrimonio agricolo e viticolo dell’area del Sannio:

 Il 3 Luglio 2014

NUOVI MODELLI D’INTEGRAZIONE E DI COMMERCIALIZZAZIONE DELLE PRODUZIONI LOCALI DI QUALITÀ

STUDIO FINALIZZATO ALL’ANALISI E ALL’INDIVIDUAZIONE DELLE PROSPETTIVE DI SVILUPPO DELLE FILIERE AGROALIMENTARI DI ECCELLENZA DEL TERRITORIO

Il comparto agricolo e agroalimentare riveste un ruolo fondamentale per il sistema produttivo del titerno e della valle telesina. La presenza di filiere di prodotti agricoli e agroalimentari tipici, tradizionali e a denominazione di origine di notevole pregio (vitivinicolo, olivicolo, frutticolo, carni e salumi, taralli, prodotti da forno, etc.) Costituiscono una risorsa basilare sia per la qualità delle produzioni che per il ruolo multifunzionale assunto dagli operatori nel contesto rurale.

Per rispondere alle esigenze di sviluppo delle imprese operanti nel settore con un “sistema” innovativo di organizzazione delle filiere, nasce filocolture che vuole favorire una maggiore capacità di competizione e individuare soluzioni che:

» agevolino la selezione e lo sviluppo delle filiere agricole e agroalimentari di eccellenza attraverso interventi volti a determinare adeguati standard di efficacia ed efficienza a livello produttivo, processi di integrazione verticale di filiera, processi di creazione di reti tra imprese;

» consentano la qualificazione delle filiere agroalimentari di eccellenzanella logica che queste non costituiscono solo un serbatoio di prodotti di qualità ma anche di tradizioni, cultura e di ambienti rurali da valorizzare e potenziare in stretto raccordo con il settore turistico con il quale si possono creare positive ed utili sinergie anche in vista della costruzione di un sistema locale di offerta turistica in chiave di distretto agroalimentare di qualità.

Lo studio, inoltre, verificherà la fattibilità di accorciamento della filiera distributiva nonché la fattibilità di concentrazione delle produzioni per l’attivazione di una adeguata architettura di offerta e, quindi, di distribuzione.

IL MODELLO

Filocolture realizza una serie di attività che definiscono un processo di pianificazione strategica per lo sviluppo del territorio e per la configurazione, quindi, di processi d’innovazione. Il progetto, in particolare, presenta, attraverso un’azione pilota relativa alla filiera olivicola, la contestualizzazione delle problematiche e i fabbisogni produttivi con le esperienze di pianificazione e sviluppo economico, integrando l’approccio degli attori pubblici e privati, nell’ottica di determinare complessive condizioni favorevoli per uno sviluppo sostenibile. L’articolazione dell’intervento prevede, infatti, di associare alla fase preliminare di analisi e studio del sistema (analisi desk), una successiva fase di riscontro sul campo (analisi field) e un’attività di costruzione partecipata del percorso di pianificazione e progettazione anche attraverso il confronto con altre realtà territoriali (attività di benchmarking), l’interazione con i soggetti di riferimento del settore, l’attivazione di workshop, meeting e seminari per lo scambio delle buone prassi. Fondamentale sarà il coinvolgimento di consulenze specialistiche provenienti dal mondo dell’Università e della Ricerca pubblica e privata, con particolare riferimento alla collaborazione dei Centri di Ricerca di gruppi industriali leader nei settori dell’agroalimentare presenti sul territorio sannita.

LE FASI

» Analisi e studio del sistema territoriale: analisi e rappresentazione della situazione attuale del sistema produttivo, evidenziandone criticità e limiti, analisi dei punti di forza e di debolezza e definizione degli obiettivi di intervento e della strategia di azione, identificazione degli obiettivi strategici ed operativi e delle linee guida di intervento;

» Analisi e riscontro sul campo

» Attività di scambio e condivisione partecipata

» Attività di elaborazione dello studio e attivazione di un programma di attività, composto da uno o più progetti pilota, nel quale vengano stabiliti gli strumenti operativi destinati alla concretizzazione delle linee-guida programmate nello studio di fattibilità.

GAL Titerno s.c.a r.l.

via Telesina, 174 82032 – Cerreto Sannita (BN)

c/o Comunità Montana Titerno e Alto Tammaro

tel. 0824.865865 – fax 0824.865866

info@galtiterno.it – www.galtiterno.it

resp. comunicazione di Filocolture

Raffaella Vitelli raffaella@creativecircus.it

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.